...PER DIRE NON PUOI ABBANDONARMI!

Contro labbandono  Bodio center

Bodio Center  sostiene l’impegno delle associazioni contro l’abbandono, un impegno che mai si deve fermare.  
Il rispetto degli animali come indicatore di civiltà!

Si stima che ogni anno siano abbandonati circa 80.000 gatti e 50.000 cani, con un picco massimo di abbandoni in estate: il loro destino purtroppo è tragico: l’80 per cento, in base alle statistiche, muore.
 
L’animale abbandonato dai suoi padroni è spaventato, diventa molto facilmente vittima di incidenti, rischia di morire di stenti o a causa di maltrattamenti, oppure è costretto a trascorrere tutta la vita nei canili.

Il Comune di Milano è impegnato da molti anni nella lotta al randagismo, nella sensibilizzazione contro l’abbandono e per il riconoscimento della dignità e dei diritti degli animali; tanti gli interventi nell’ambito del ‘Piano triennale degli interventi di educazione sanitaria e zoofila, di controllo demografico della popolazione animale e di prevenzione del randagismo 2015-2017’, emanato da Regione Lombardia. Tra le attività, la compartecipazione ai progetti richiesti dalle scuole, incontri informativi per la Polizia Locale, incontri formativi con operatori per incrementare le adozioni, incontri e campagne con la popolazione per accrescere la cultura di tutela degli animali di affezione, incremento della sterilizzazione e molti altri.

La Dichiarazione universale dei diritti dell'animale sancisce all'art. 6[8] che «L'abbandono di un animale è un atto crudele e degradante». Il Parco canile/gattile di Milano, le colonie feline, le tante associazioni impegnate nella tutela degli animali e i tanti volontari, fanno un lavoro straordinario, ma la partita si gioca sul fronte dell’educazione e della cultura. Una partita che è fondamentale vincere, affinché vinca la civiltà.


<< Torna indietro